Harry Potter Hogwarts Mistery, anteprima del gioco mobile

In vista dell’evento “A Celebration of Harry Potter” che si terrà ad Orlando dal 26 al 28 gennaio, è stato rilasciato il teaser di anteprima del nuovo gioco Harry Potter Hogwarts Mistery, già annunciato in dicembre. Il gioco che sarà rilasciato intorno a primavera è un rpg sviluppato sia per piattaforma Android che iOS.

In Harry Potter Hogwarts Mistery, vedremo com’erano Hogwarts e i suoi studenti anni prima delle storie narrate nei film

L’ambientazione sarà antecedente ai libri e ai film. Si svolgerà infatti nel periodo compreso tra la nascita di Harry Potter e la sua iscrizione a Hogwarts.

Il giocatore dovrà calarsi nel ruolo di uno studente della famosa scuola di magia. Potrà frequentare le lezioni tenute dagli insegnanti conosciuti nel film e dovrà interagire con gli altri personaggi. Secondo gli sviluppatori le interazioni con i personaggi saranno l’elemento chiave che permetterà al gioco di prendere risvolti imprevedibili.

Come riportato nel comunicato stampa ufficiale, Il gioco presenta un nuovo sistema di incontri in cui le decisioni dei giocatori, sia nelle azioni che nella narrazione, si riflettono nelle loro ricerche e nei modi in cui gli altri personaggi li vedono e interagiscono con loro. Queste possibilità di scelta consentono agli appassionati di Harry Potter di creare il personaggio di partenza del mago o della maga che desiderano diventare.

harry-potter-gioco-ios-android

Come nella filosofia di ogni gioco rpg, il giocatore dovrà far si che il personaggio acquisisca nuove abilità e impari nuovi incantesimi per poter proseguire nell’avventura.

Il gioco viene sviluppato da Jam City con la collaborazione Warner Bros Interactive Entertainment e sarà distribuito da Portkey Games.

Il franchise di HP sembra non esaurirsi mai, visto anche il recente annuncio del gioco in Realtà Aumentata, Harry Potter Wizards Unite annunciato da Niantic, la stessa di Pokemon Go.

Scopri su Amazon le offerte su tutti i prodotti relativi ad Harry Potter.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *