Yaesu FT-70D Recensione – accorgimenti per sfruttarla al meglio

Yaesu Ft-70D è una radio portatile che non ha certo bisogno di presentazioni. Sul mercato da qualche anno è uno dei modelli più apprezzati e rappresenta l’opportunità più economica per poter accedere al sistema digitale C4FM.

Yaesu FT-70D i difetti lamentati da alcuni utenti

Ci troviamo quindi di fronte a tantissimi utenti soddisfatti, ma nonostante questo, la radio si porta dietro la nomea di avere alcuni difetti fastidiosi. Vediamo se i problemi ci sono davvero e come porvi rimedio.

Scopri il prezzo in offerta su Amazon!

Qualità costruttiva

Yaesu FT-70D, vorrei ricordare, è un prodotto made in Japan e la differenza, rispetto a tanti prodotti similari fatti in Cina, si vede, si sente e si tocca.
Se qualcuno dice che la radio è costruita in economia, si sbaglia. Non siamo di fronte a chissà cosa, ma la radio è ben assemblata, non scricchiola e i materiali non appaiono poveri. La retroilluminazione di tastiera e schermo è molto bella e uniforme. Qui spezzo un’ulteriore lancia a favore di questa radio: basta con schermi touch a colori che sono scomodi da usare e poco visibili al sole! Una radio portatile deve essere prima di tutto pratica e il meno delicata possibile.

Dai un’occhiata alle offerte Amazon del momento

Autonomia e tempo ricarica batteria

Il difetto più importante lamentato è quello della scarsa durata della batteria e il tempo di ricarica troppo lungo.

Yaesu FT-70D viene venduta corredata da una batteria al Litio da 1800mAh e non è prevista tra gli accessori una batteria con maggior capacità.
Mi sento di dire che l’autonomia di questa radio è assolutamente adeguata. Aspettate di fare tre o quattro ricariche prima di giudicare e imparate ad interpretare la spia del livello di carica e la tensione che ci vengono mostrate sul display.

Yaesu ft-70d illuminazione display e tastiera

Molti utenti interpretano la comparsa dell’icona che raffigura la batteria come un segnale che avvisa che la radio è da ricaricare. Non è vero, perché questo primo segnale sta ad indicare che la batteria è a metà della sua carica utile.
Se andiamo a leggere la tensione premendo F + il tasto 7 vedremo valori intorno ai 7,7/7,8v che indicano che la batteria ha ancora molto da dare.
Da prove sul campo ho rilevato che la radio è pienamente utilizzabile, fino a quando l’indicatore di tensione raggiunge i 7,1v.
Valgono i soliti accorgimenti di non usare la retroilluminazione al massimo e cercare di non trasmettere ad alta potenza quando non necessario.
Detto ciò l’FT-70 riesce quasi sempre a fare una giornata intera, tra trasmissione, ricezione e standby.
Se si vuole stare tranquilli, con poco meno di 40€ ci si compra una seconda batteria e passa la paura.

Il tempo di ricarica, senza usare il caricabatteria a vaschetta (accessorio) è effettivamente molto lungo, circa 9 ore. Davvero troppo.
L’accessorio, che costa circa 20€ è una scelta obbligatoria, visto che carica la batteria in poco più di 3h.

Non ho riscontrato fenomeni apprezzabili di battery drain quando la radio è spenta, o almeno mi pare essere sui livelli di altri modelli Yaesu.

Programmazione da PC via ADMS-10

Alcuni utenti si lamentano della difficoltà a programmare la radio, attraverso il cavetto in dotazione e il software free di Yaesu, ADMS-10.

Qui la verità sta nel mezzo.
La procedura per connettere la radio ad ADMS-10 è molto macchinosa ed è facile sbagliare, quindi vi consiglio di leggere con attenzione le indicazioni riportate con il software. Una volta che il programma “vede” la radio bisogna avere l’accortezza di copiare prima il contenuto della radio, anche se non abbiamo ancora inserito alcuna memoria. Fatto ciò, si crea un nuovo file dove verranno inserite le frequenze, shift, toni ecc e successivamente andrà caricato sulla radio.
Questa procedura è necessaria perché, se prima non si copia il contenuto della radio sul PC, il programma non abilita la procedura inversa “Send Data To FT-70D”.

yaesu adms-10 screenshot

Un’alternativa per aggirare il problema è quello di procurarsi cavetto e software di RT Systems. Sarà così molto più semplice connettere la radio al PC visto che viene sfruttata la funzione “Clone”. Il tutto però ha un costo di circa 60€.

Concludendo, Yaesu FT-70D è una radio molto valida e dalle ottime prestazioni. La durata della batteria non deve fare paura e anche la programmazione da PC (ma è davvero necessaria?) alla fine diventa gestibile.
Per circa 190€ se si cerca la qualità, Yaesu FT-70D è il top.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.