Amazfit T-REX 2 Recensione, lo smartwatch Estremo

In vendita da poche settimane, il nuovo Amazfit T-REX 2 è uno smartwatch dedicato alle attività più estreme. Costruzione Rugged e tantissime funzioni per il monitoraggio dell’attività fisica e dello stato di salute. Il tutto ad un prezzo che lo potrebbe portare ad essere un best buy del suo genere.

Amazfit T-REX 2 più Sportwatch che Smartwatch

Ha un display amoled da 1.39” più bello e luminoso rispetto a quello da 1.30” del modello precedente. Visibile in qualsiasi condizione di luce, visto che arriva a 1000 nits, ha una risoluzione di 454×454 pixel. L’aumento di dimensioni rispetto al vecchio modello fa sì che i caratteri siano più grandi e meglio visibili.

Scopri il prezzo in offerta del T-REX 2 su Amazon!

La cassa è in polimero con 4 pulsanti in acciaio attraverso i quali si possono controllare tutte le funzioni evitando di usare il touchscreen, molto utile se si indossano dei guanti.
Il cinturino è in materiale antisudore a antibatterico ma di aspetto un po’ troppo economico, inoltre al momento non sono disponibili cinturini di ricambio, nemmeno di terze parti.

Nel complesso il T-REX 2 esteticamente fa la sua figura, è uno smartwatch “rugged” ma anche un po’ plasticoso in alcuni particolari.
Dietro la placchetta con la scritta Amazfit c’è un altoparlante, ma serve solo a riprodurre avvisi acustici e non musica o voce.
la protezione dello schermo è in vetro, sebbene non ne sia specificata la qualità, sicuramente non è zaffiro o Gorilla Glass.
il diametro della cassa è di 47mm e il peso complessivo è di 66gr. Un po’ fuori scala lo spessore di 13,6mm.
Le dimensioni sono importanti ma l’aspetto è piuttosto aggraziato e anche chi ha un polso sottile come il mio riesce ad indossarlo senza problemi e il peso non disturba.

A prova di bomba con le certificazioni MIL-STD 810G

Amazfit, ha ottenuto per il T-REX 2, 15 certificazioni MIL-STD 810G tra le quali la possibilità di operare a temperature estreme +85c -30c, uso prolungato in acqua salata e resistenza agli urti.

L’orologio è Waterproof fino a 10 atmosfere. Ci si potrà tranquillamente allenare sotto la pioggia, nuotare, ma non fare immersioni.

Il sistema di posizionamento GPS dual band, è migliorato rispetto alle precedenti versioni ed è velocissimo ad agganciare i satelliti. L’orologio dispone di un sensore biometrico BioTrackerTM 3.0 PPG per monitorare la frequenza cardiaca, il livello di ossigeno nel sangue e il livello di stress. Il monitoring avviene sempre 24h su 24.

la batteria da 500 mAh è più grande del 22% rispetto al primo Trex. Il che vuol dire che con un uso normale dello smartwatch, consente una rispettabile autonomia di ben 24 giorni e se si attiva il battery saver l’autonomia dichiarata sale a 45 giorni.
In caso sia necessario tenere costantemente acceso il GPS si arriva a 56h.
Usando il T-REX 2 in maniera intensa, allenandosi diverse volte a settimana, si arriva facilmente a 10 giorni di autonomia.
Lo smartwatch si ricarica da zero in circa 2h. Ancora niente carica wireless, a corredo c’è un caricabatteria USB magnetico.

Zepp OS, uno sguardo al sistema operativo e alle funzioni di Amazfit T-REX 2

Amazfit T-REX 2 utilizza un sistema operativo proprietario, Zepp OS, che sebbene poco supportato da terze parti si rivela veloce e senza impuntamenti.

Il Trex 2 ha preimpostate ben 150 attività sportive diverse:
Si va dalla corsa, il trekking, nuoto, fino ad attività come il frisbee e il biliardino. Le attività principali vengono riconosciute automaticamente dall’orologio anche se, a causa di un certo margine d’errore è sempre meglio selezionarle manualmente.

L’orologio riesce a stabilire il carico di allenamento e tempi di recupero attraverso PeakBeats, un algoritmo proprietario preciso ed efficace.

Tra le funzioni biometriche principali troviamo il misuratore della frequenza cardiaca e quella dell’ossigenazione del sangue.
Sottolineo che non si tratta di un dispositivo medicale e quindi i dati raccolti hanno un valore indicativo.
Dalle prove effettuate sembrano entrambi in grado di fornire le misurazioni con una precisione accettabile.
Per i professionisti della corsa, manca la possibilità di poter abbinare al cardiofrequenzimetro una fascia toracica. Amazfit avrebbe in più occasioni dichiarato che la funzionalità sarà implementata in futuro.

PAI Personal activity intelligence:
Interessante funzione, PAI elabora i dati raccolti dai sensori biometrici e attribuisce un punteggio giornaliero allo stato fisico dell’utilizzatore, fornendo una rappresentazione grafica settimanale. Un esercizio fisico equilibrato porta a farci “guadagnare” dei valori PAI più elevati.

Monitoraggio del sonno molto completo, con belle e chiare indicazioni grafiche delle varie fasi.

GPS dual band:
Aggancia i satelliti in un attimo e si rivela molto preciso, definendo molto fedelmente i percorsi sulla mappa. E’ già stato annunciato un aggiornamento del firmware che consentirà di caricare sul T-REX 2 i percorsi in formato GPX.

App Zepp

Zepp è l’app proprietaria Xiaomi/Amazfit per la gestione dei propri dispositivi e consente di utilizzare lo Smartwatch sia con Android che iOS.
Il T-REX 2 non è compatibile con altre app tipo Runtastic ecc.

Zepp è comunque un’app davvero ben fatta. Intuitiva e con rappresentazioni grafiche chiare, molto colorate e ricche di informazioni, sul proprio stato fisico e sugli allenamenti fatti.
Ritroviamo, in una raffigurazione più dettagliata, il monitoraggio del sonno e il PAI nonché i nostri allenamenti con i percorsi riportati sulla mappa.

Nella scheda del profilo utente dovremo mettere i nostri dati: età, sesso, altezza e peso e volendo anche le misure di torace, girovita ecc.

In Zepp troviamo anche un piccolo store di App da aggiungere al nostro T-REX 2.
Degna di nota è quella per la gestione da remoto della GoPro (solo versioni 9 e 10)
Uno store anche per i quadranti, veramente molto belli. Ce ne sono per tutti i gusti, sia statici che animati.

Funzioni Smart poco implementate

La parte Smart è sicuramente l’aspetto più scarno, ma chi compra Amazfit T-REX 2 non bada troppo a questo aspetto.
L’orologio non dispone di nessun assistente vocale.
Si possono accettare o rifiutare chiamate ma non è possibile fare conversazione. Un peccato vista la presenza di un piccolo altoparlante.
L’interazione con le notifiche, rimane troppo basilare. si potrà rispondere ai messaggi whatsapp, Telegram ecc, con le emoji oppure con messaggi preimpostati.

Cerca tra le offerte Amazon del momento!

Conclusioni.

Amazfit T-REX 2 è uno sportwatch a tutti gli effetti, con funzioni smart molto limitate. Chi lo compra ne tenga conto.
Chi cerca un orologio sportivo adatto anche ad attività estreme ne sarà piacevolmente colpito. Completissimo, ha uno schermo molto bello e un’autonomia da record.
Tutte le informazioni sono rappresentate in una gradevole forma grafica e le certificazioni militari lo mettono in concorrenza con brand molto più costosi. Il prezzo di 229€ è sicuramente corretto anche in vista di ulteriori funzioni, che a breve, dovrebbero essere implementate con gli aggiornamenti del firmware.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.