GameShell Console Open Source – Progetto Kickstarter

GameShell, nasce da un progetto Kickstarter. E’ una console per retrogaming modulare Open Source.

Basata su GNU/LINUX, consente di giocare i vecchi giochi Atari, Game Boy, GBA, NES, SNES e quelli di altre console.gameshell moduli

Gameshell ricorda nella forma il Game Boy originale

I moduli e le parti che compongono la console sono:

  • Mainboard basata su ARM, 512 MB di ram, controller video e audio stereo e WiFi.
  • Schermo LCD da 2,7 pollici con risoluzione 320×240 RGB @60fps – non touch.
  • Game Pad programmabile compatibile con Arduino.
  • Batteria Litio da 1050 mAh.
  • Altoparlanti stereo.
  • Slot micro SD fino a 32 GB.gameshell moduli

La console verrà venduta in diversi colori e conterrà, precaricati, i giochi Doom 1 e Cave Story.

Gameshell, supporta linguaggi di programmazione come C, Python, LUA e Lisp.

Sarà quindi possibile modificare i giochi a piacimento oppure crearne di propri, da zero.

La batteria si ricaricherà tramite porta micro Usb garantendo almeno 3 ore di autonomia di gioco.gameshell clockwork pi

Gameshell arriva in un momento dove il retrogaming è molto attuale e i giochi dell’era 8bit sembra stiano rivivendo una seconda giovinezza.
Essendo GameShell basata su Linux, sarà possibile usare i giochi sviluppati per questo sistema, grazie ai vari emulatori caricabili sulla console.

La campagna Kickstarter per GameShell è nata con l’obiettivo di raggiungere almeno 50.000$, ma il successo di questa idea è stato tale che al momento in cui sto scrivendo questo articolo, siamo già quasi a quota 250.000$.

Sviluppata da clockwork tech, la console Gameshell sarà in vendita presumibilmente da aprile 2018 a 149$. E’ prenotabile da Kickstarter al prezzo scontato di 99$.

La possibilità di avere accesso a centinaia se non migliaia di giochi compatibili e la moda dilagante del retrogaming dovrebbero assicurare a questa console un certo successo commerciale.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *