Nintendo Snes Classic Mini – prime Impressioni e recensione

Nintendo Classic Mini: Super Nintendo Entertainment System
Ho avuto l’occasione e direi pure la fortuna di avere tra le mani questa piccola meraviglia della Nintendo. Lo Snes Classic Mini è una chicca per gli appassionati di retrogaming e i nostalgici che hanno giocato con l’originale negli anni 90.snes classic mini

Dopo il successo del Nes Mini, arriva lo Snes Classic Mini

Un’anno dopo la presentazione del Nes Classic Mini, Nintendo si accorge che il mercato gradisce questo tipo di prodotto e ci riprova con lo Snes, sempre in versione Mini.

Dimensioni minuscole che racchiudono tutti i migliori giochi che al tempo giravano sulla console originale. In più, un gradito bonus. La versione inedita di Star Fox 2, il cui sviluppo era stato interrotto per l’avvento del Nintendo 64.

Nella scatola troviamo due controller, con i cavi abbastanza lunghi, 142cm. La lunghezza del cavo dei controller era uno dei difetti del Nes Mini e Nintendo ha voluto rimediare.

L’alimentatore va acquistato a parte ma lo Snes Classic Mini si può tranquillamente alimentare tramite una presa usb, anche quella del televisore, purchè fornisca una corrente adeguata.

Design dello Snes Classic Mini

Aspetto plasticoso ma robusto. Belli e nostalgici i colori dei pulsanti dei controller. Rossi, gialli, verdi e blu. La console è leggera ma se appoggiata su una superficie piana è molto stabile.

Il pannello superiore ospita il tasto power e il tasto reset. Troviamo anche un finto tasto eject per simulare la presenza di una cartuccia di gioco.

Sono restato un pò deluso riguardo alla parte frontale. Un piccolo pannellino di plastica simula le porte vecchio stile dei controller, ma va rimosso per accedere a quelle vere.
Devo dire che questa soluzione deturpa un pò l’estetica dello Snes Mini ma è necessaria per poter utilizzare Controller anche di terze parti.

I Controller sono ottimi e quasi identici agli originali. Differiscono solo nel tipo di rifinitura, meno lucida.snes classic mini controller

Usabilità dello Snes Classic Mini

Stessa interfaccia utente dell’originale, con scrolling orizzontale per scegliere i giochi e le varie impostazioni.

Una piacevole novità è l’introduzione della funzione rewind. Questa permette di tornare indietro nel gioco fino a 5 minuti. Funzione utilissima in quelle fasi di gioco critiche dove perdere l’ultima vita del personaggio ci farebbe cominciare d’accapo un’intera sessione di gioco.

Questo è l’elenco dei giochi precaricati sullo Snes Classic Mini

  • Contra III The Alien Wars
  • Donkey Kong Country
  • EarthBound
  • Final Fantasy III (in occidente: Final Fantasy VI)
  • F-ZERO
  • Kirby Super Star
  • Kirby’s Dream Course
  • The Legend of Zelda: A Link to the Past
  • Mega Man® X
  • Secret of Mana
  • Star Fox
  • Star Fox 2
  • Street Fighter® II Turbo: Hyper Fighting
  • Super Castlevania IV
  • Super Ghouls ‘n Ghosts®
  • Super Mario Kart
  • Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars
  • Super Mario World
  • Super Metroid
  • Super Punch-Out!!
  • Yoshi’s Island

Molti sono dei capolavori della storia dei videogiochi. Tra tutti spiccano The Legend Of Zelda – A Link To The Past, da molti ritenuto il miglior gioco della saga. Seguono Super Mario World e Final Fantasy III e l’inedito Star Fox 2.

Concludendo non posso dire che bene di questa mini console Nintendo, anche se l’ho avuta tra le mani per poche ore.

Sarebbe solo auspicabile che l’alimentatore fosse fornito di serie e che i cavi dei controller fossero un pelino più lunghi. Inezie confronto alla gioia che lo Snes Classic Mini ci darà.
Clicca qui per guardare altri articoli simili che potrebbero interessarti

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *