OBDLink Scanner Diagnostico Bluetooth, Recensione

OBDlink è uno scanner diagnostico che viene inserito nel connettore OBD-II di un veicolo compatibile. Tramite una connessione Bluetooth trasforma lo smartphone, tablet o PC in un sistema di monitoraggio in tempo reale delle performances del motore.obdlink

Come si installa OBDlink

Per fare il pairing con il nostro dispositivo portatile basta connettere OBDlink al connettore OBD e premere il pulsantino. Solo in questo momento sarà rilevabile dallo smartphone senza necessità di inserire un pin. Questa procedura rende OBDlink particolarmente sicuro e a prova di hacker.obdlink

E’ compatibile con il diffusissimo standard OBD-II, praticamente lo standard di quasi tutti gli autoveicoli degli ultimi venti anni. Supporta anche il protocollo EOBD, JOBD e altre varianti di OBD-II.

La versione oggetto del test è OBDlink LX Bluetooth, evoluzione del più economico MX. Offre le stesse caratteristiche ma con una velocità molto superiore. Infatti i grafici e gli indicatori roprodotti dall’App mostreranno i dati praticamente in tempo reale.obdlink

Siccome si tratta di un dispositivo da lasciare sempre inserito nel connettore, il primo timore è che possa alla lunga scaricare la batteria del veicolo. Da questo punto di vista si può stare assolutamente tranquilli poichè OBDlink appena è fuori dalla portata del Bluetooth dello smartphone si mette automaticamente in sleep mode. Al contrario si attiverà appena tornerà nel raggio di azione del Bluetooth.

Al momento OBDlink è compatibile solamente con Android e Windows e la sito del produttore si possono scaricare le versioni gratuite.

Consigliabile l’utilizzo di App a pagamento come Torque che per pochi euro offre molteplici funzioni in più.

Esempi di utilità di OBDlink

Sebbene sia un dispositivo per smanettoni OBDlink fornisce informazioni di una certa utilità.
Ad esempio è stato scoperto dalla community di utilizzatori che quando la valvola EGR si chiude a 0 e sale notevolmente la temperatura del banco 1 e 2, arrivando a circa 600/700°, significa che il motore diesel del veicolo sta effettuando la rigenerazione del filtro antiparticolato.

In oltre è possibile resettare le spie di allarme e poco altro ancora.

Si tratta di un dispositivo che principalmente serve a mostrare dei dati e non può intervenire sui vari parametri. Dimentichiamoci quindi di poter taroccare la centralina o cose del genere.

Costa intorno ai 115€ da Amazon.

Clicca qui per vedere altri prodotti simili che potrebbero interessarti

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *