Blips trasforma lo smartphone in un microscopio

Blips, nato da un progetto Kickstarter, è un prodotto Italiano, sviluppato da SMO, Smart Micro Optics, un’azienda genovese.
Si tratta di un sistema di lenti e accessori che trasformano uno smartphone o un tablet in un potente microscopio sempre pronto all’uso. Il tutto attraverso un’App appositamente sviluppata per IOS e Android.

blips

Piena compatibilità con ogni device

Le lenti, altro non sono che mini obiettivi e vengono prodotte in tre varianti: Macro, Micro, Ultra.
Sono molto sottili e leggere, tanto che la Macro misura 0,5mm di spessore e la Micro 1,2mm.
Tali dimensioni fanno si che una volta rimosse le lenti possono essere custodite anche nel portafogli senza che subiscano danni.

blips

Blips, così sottili da poter essere portate anche dentro al portafogli

Si tratta di lenti che aderiscono elettrostaticamente e quindi non rilasciano residui di colla. Sono quindi rimovibili e riposizionabili quante volte vogliamo.
Se necessario, per potersi adattare ad ogni dispositivo sono sagomabili con delle forbici. Aderiscono sia a superfici lisce che strutturate. Nei kit viene fornita una serie di adesivi di scorta per l’utilizzo intensivo, e per evitare che col tempo la banda di rinforzo perda aderenza.
La parte esterna della lente non attira polvere ed è facile da pulire.

blips

Lo smartphone stage e la sorgente luminosa

Se con le lenti Macro e Micro possiamo anche effettuare l’osservazione a mano libera così non è con l’Ultra. Infatti l’Ultra viene venduta solo abbinata al Lab Kit che comprente uno smartphone stage e una fonte luminosa. La lente Ultra ha un ingrandimentio doppio rispetto alla Micro.

Blips Macro

Ingrandimento ottico di circa 10x, sottile, 0,5mm.
La distanza ideale per l’osservazione e scattare foto è di circa 12mm dal soggetto.
L’utilità di questa lente varia dal controllo di saldature e cuciture all’osservazione di insetti, anche in movimento.

Blips Micro

Questa lente è in grado di mostrare dettagli nell’ordine di 1/300 mm.
Leggermente meno sottile delle Macro, è spessa 1,2mm.
Con questa lente il nostro smartphone diventa un vero microscopio e la distanza ideale tra lente e il campione da osservare è di 6mm.
Con l’ausilio dello zoom digitale e a seconda del dispositivo usato, si può arrivare fino ad un ingrandimento di 100x.

Blips Ultra

Ingrandisce il doppio rispetto alla Micro, viene venduta insieme al Lab kit e necessita del supporto per lo smartphone.

blips

I prodotti Blips

Il Kit Base.
E’ composto da una lente Macro e una Micro, più due distanziali in spugna per agevolare la messa a fuoco.
Costa 27,90€

Il Lab Kit.
Fornito di due lenti Blips, una Micro e una macro.
Una sorgente luminosa, 2 distanziali, uno smartphone stage e sei vetrini con campioni già pronti.
Costa 54,90€.

Ultra Lab Kit.
Come il Lab Kit, ma con in più la potente lente Ultra.
Costa 64,90€.

Vengono venduti a parte anche lo Smartphone stage, la sorgente luminosa e set di vetrini con campioni già pronti.blips

Come si usa Blips

Dopo aver pulito con un panno per occhiali in microfibra il vetrino della fotocamera, Applicheremo la lente Blips come fosse un cerotto. La porzione che eccede andrà attaccata alla superficie dello smartphone.
Lanciamo l’App e avviciniamoci il più possibile al soggetto da riprendere per poi allontanarci leggermente fino a che la messa a fuoco è corretta. Se si hanno difficoltà in questa operazione possiamo usare i distanziali forniti.blips

Veramente un prodotto interessante questo Blips. Con un qualsiasi smartphone o tablet e una spesa modesta, tutti possono avere tra le mani un potente microscopio. Con la lente Ultra e il Lab Kit andiamo veramente oltre quello che si potrebbe immaginare e poi, è un prodotto italiano.
Che dire, davvero bravi.

Clicca qui per vedere prodotti simili che potrebbero interessarti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *