Recensione Comunicatore Star Trek Bluetooth by The Wand Company

Sognato e immaginato per quasi 40 anni, eccolo arrivare quasi in contemporanea per il cinquantenario di Star Trek. Il famoso, iconico Comunicatore usato nella mitica serie degli anni 60, funzionante in tutto e per tutto.

E’ infatti un sofisticato vivavoce bluetooth da collegare al nostro smartphone che ci permette di rispondere alle chiamate in perfetto stile “Kirk”, aprendo il flip con un colpo di polso.

La Wand Company ha fatto veramente un ottimo lavoro, uno sviluppo durato due anni per cercare di soddisfare sia il collezionista che è attento alla riproduzione dei particolari sia l’utente appassionato che vuole un device funzionante al 100%. Per la realizzazione del Comunicatore è stata fatta una scansione 3d di uno dei pochi comunicatori originali sopravvissuti, così da poterne riprodurre l’aspetto il più fedelmente possibile

Il comunicatore originale durante la fase di scan 3d

Quanto è fedele all’originale il Comunicatore della Wand Company? Per la maggior parte degli utilizzatori e collezionisti lo è quasi perfettamente. Solo il collezionista più smaliziato potrà criticare alcuni particolari.

Premessa: se volete farvi una cultura sul Comunicatore di ST vi consiglio Herocomm, un sito fatto da appassionati che dopo anni di meticolose ricerche mette a disposizione tutto quello che si sa su questi props, su quanti ne sono stati fatti. Scopriremo i materiali, le tecniche costruttive e tutto lo scibile possibile sullo Star Trek Classic Communicator.

Bellissimo il caricabatteria ad induzione che funge da supporto

 

Quindi come dicevo i più esigenti criticheranno il flip che non è fatto di ottone ma di acciaio colorato oro con la tecnica dell’electroplating. La trama dei due gusci è diversa da quella del Kydex (il materiale usato nell’originale) che seppur riprodotta con un particolare laser non soddisfa pienamente. La piastra centrale che divide i due gusci è fatta di zinco cosi come il pannellino dei pulsanti che avrebbero dovuto essere in alluminio.

Le pietre Swarovski dell’originale sono riprodotte in plastica semitrasparente. Disturba il marchio CE e il made in China stampigliati retro del guscio. Allevia un pò la delusione la scritta Property of Starfleet e le cifre 1701 nel codice di omologazione FCC.

I loghi e numero di omologazione FCC

Come ammesso dalla Wand Company stessa si tratta della riproduzione idealizzata del Comunicatore, quindi senza i difetti di quello originale (sbavature di colla, saldature vistose ecc), praticamente un Comunicatore appena uscito di fabbrica.

Se dal punto vista estetico ci soddisfa quasi totalmente, la parte elettronica e funzionale sono veramente perfette.

Cominciamo col dire che nel bellissimo astuccio con il quale viene venduto, troviamo un caricabatteria ad induzione che aderisce magneticamente al fondo del Comunicatore permettendone l’utilizzo anche durante la fase di carica.

Anche senza connettere il Comunicatore ad uno smartphone possiamo apprezzare il triplo “chirp” al momento dell’apertura del flip, più, vari effetti sonori e voci originali degli attori che si possono ascoltare usando i due pulsantini frontali. Ovviamente è presente il “moire” azionato da un motorino elettrico silenziosissimo che entra in funzione per 30 secondi dall’apertura del flip.

Il moire gira silenziosissimo e non crea disturbo durante la comunicazione

Attenzione a come si usano i due pulsantini. Come riportato sul manuale, il pulsantino di sinistra è un semplice interruttore a pressione, quello di destra oltre ad essere a pressione funziona come un joystick nelle quattro direzioni. Cerchiamo di sbagliare perché se proviamo ad usare il pulsante di sinistra come joystick questo potrebbe rompersi.

Veniamo al bello; il Comunicatore si connette allo smartphone come una normale periferica BT, una luce blu lampeggiante ci avvisa che è connesso e pronto per essere utilizzato. Gli utenti Iphone dovranno scaricarsi il file del segnale di chiamata da qui. Il segnale rimarrà impostato come suoneria principale del telefono anche quando il Comunicatore non sarà connesso. Chi usa android invece non dovrà installare nulla. Verrà mantenuta la propria suoneria sul telefono mentre il Comunicatore emetterà il doppio beep di chiamata.

Quando il nostro telefono riceverà una chiamata il Comunicatore emetterà il doppio beep. Per rispondere basterà aprire il flip e dopo un quadruplo “chirp” sentiremo il nostro corrispondente in vivavoce. Non sarà quindi necessario accostare il Comunicatore all’orecchio come fosse un telefono.

 

La bellissima custodia

Il volume e la qualità audio sono veramente ottimi e tali da consentire la comunicazione anche in ambienti piuttosto rumorosi. L’audio è di ottima qualità anche per chi ci chiama e cosa importantissima non si ha la percezione che il corrispondente sia in viva voce.

Per terminare la comunicazione basterà chiudere il flip, invece se vogliamo effettuare una chiamata dovremo avvalerci delle funzioni vocali del nostro smartphone, attivate attraverso la pressione del pulsantino destro. Quest’ultimo se viene premuto a lungo servirà per richiamare l’ultimo numero composto.

Il Comunicatore della Wand Company mi è piaciuto tantissimo e l’emozione che regala utilizzandolo sono impagabili per i veri fan di Star Trek.

Si trova ad un prezzo variabile tra i 150 e i 200€. Non pochi ma giustificati dallo sforzo del riprodurre una copia funzionante di un ipotetico strumento del 23esimo secolo concepito dalla fantascienza degli anni 60.

Una sintesi dei pregi e (pochi) difetti del Comunicatore Wand Company

Pregi

  • Funzionamento come vivavoce impeccabile
  • Bello il caricabatteria a induzione e il contenitore per il trasporto
  • Ottima riproduzione tenendo conto che per la prima volta si tratta di un Comunicatore funzionante

Difetti

  • Apparente fragilità del tastino di accensione
  • Trama della plastica dei gusci non fedele al Kydex originale
  • Flip non in ottone e più stretto rispetto al Comunicatore usato come riferimento

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *