Intek MT 3030 una radiolina mimetica tutto fare

Premetto che ho la patente da Radioamatore e posso usare quasi tutte le radio che voglio. Posso fare collegamenti anche a lunghissima distanza, ma questa radiolina PMR/LPD della Intek mi piace proprio. Soprattutto nella versione mimetica “Realtree”.
E’ proprio questo tipo di mimetismo che conferisce alla Intek MT 3030 quel qualcosa in più. Il “Realtree” infatti riproduce in maniera piuttosto verosimile parti di foglie, rami e corteccia con colori autunnali.intek mt 3030

Questa livrea è nata soprattutto per essere usata nell’abbigliamento da caccia ma si sta diffondendo anche in campo militare.
La Intek MT 3030 è una radio in grado di operare sia sugli 8 canali PMR a 446Mhz che sui 69 canali LPD (intorno ai 433Mhz). Viene venduta con caricabatteria lento da parete e batteria ricaricabile. Può funzionare con 3 normalissime pile mini stilo ed è compreso anche un auricolare microfono.
La prima sorpresa negativa è che mettendo in carica la radio sul display non appare nulla. Dobbiamo andare sulla fiducia e lasciare la radio in carica una nottata circa.

L’indicatore di carica della batteria visibile sul display non serve a nulla. Infatti non ci darà alcun preavviso su quando è ora di mettere in carica. Ce ne accorgeremo perchè il display si affievolirà e la radio si spegnerà.
Considerando che abbiamo tra le mani un prodotto economico non è un difetto gravissimo e col tempo impareremo a capire quando è tempo di ricaricare le batterie.
Le funzioni sono quelle tipiche di questo tipo di radio. Scansione canali con blocco sulla frequenza occupata, cicalino di chiamata, funzione monitor per togliere il silenziamento e cercare di ascoltare i segnali più deboli e i 38 toni subaudio ctss.

Soffermiamoci un attimo sui toni. L’utente non avvezzo all’uso delle ricetrasmittenti fa sempre fatica a capirne il funzionamento. Facciamo quest’esempio: ci troviamo sul canale PMR 1 e usiamo il tono 15, se il nostro corrispondente è sullo stesso canale senza usare il tono, lui ci sentirà parlare ma noi non sentiremo lui. Quindi per comunicare dovrà anche lui mettere il tono 15. A che scopo tutto ciò? Significa che sullo stesso canale potranno coesistere comunicazioni di diversi utenti ma con un limite.

Immaginiamo una partita a softair dove abbiamo la squadra di attacco divisa in due unità di esplorazione. L’unità A sul canale 1 con tono 15 e l’unità B sul canale 1 e tono 30 ( sono solo esempi). Se dalla base dovremo comunicare solo ed esclusivamente con l’unità A imposteremo al radio sul canale 1 tono 15 e sarà solo l’unità A ad ascoltarci ed eventualmente a rispondere. La radio dell’unità B che è sullo stesso canale ma con un tono diverso resterà silenziosa perchè non deve essere “distratta” da una comunicazione destinata all’altra unità.

Attenzione questo sistema non garantisce privacy nelle comunicazioni poichè se vi fosse qualcuno in ascolto sul canale 1 senza alcun tono impostato, ascolterebbe sia le comunicazioni destinate all’unità A che alla B.intek mt 3030

Ok, veniamo a quello che chiedono tutti riguardo ad una radio; ma la portata? fino a che distanza posso parlare con l’Intek MT 3030?

Questa radio opera in UHF, frequenze che per natura in teoria non possono superare la curvatura terrestre. Questo vuol dire che le antenne delle radio che tentano di comunicare si devono “vedere”. Questo in senso metaforico e quindi vuol dire che tra una radio e l’altra non ci dovrebbero essere ostacoli o quasi per ottenere i risultati migliori.
Quindi in pratica, usando due di queste radioline, in città si riesce a fatica a comunicare per poche centinaia di metri e in certi casi anche meno. In campo aperto le cose cambiano drasticamente.
Se uno dei corrispondenti trasmette anche solo da una collina di qualche centinaio di metri può arrivare a coprire distanze di decine e decine di km. Questo purchè non ci siano ostacoli importanti tra i due corrispondenti.
Detto ciò quello che è scritto sulla scatola (portata 10km) è vero e falso allo stesso tempo. Se vi serve usare questo tipo di radio per uno scopo ben preciso e sempre dalla medesima postazione sarebbe bene che qualcuno ve la faccia prima provare, anche abbinata ad un’altra radio per omologata. Giusto per capire se riuscirete a comunicare con chi vi interessa.

Potenza, modifica e omologazione

Questa radio opera sui canali PMR con una potenza di qualche centinaio di Mw. Il limite di legge sarebbe 500Mw ma quasi nessuna radio omologata ci si avvicina. In lpd la potenza di uscita è al massimo 10mw! una bella differenza! quindi attenzione, se avete bisogno di più portata dovrete utilizzare uno degli 8 canali PMR.
Vi porto a conoscenza che esiste una modifica che consente di trasmettere anche in banda lpd con la stessa potenza della PMR.
Tale modifica oltre che far decadere l’omologazione della radio comporta lo smontaggio della stessa e l’uso del saldatore. Quindi se non si sa quello che si fa esiste la concreta possibilità di rovinare la radio.

Verdetto finale

a me questa Intek Mt 3030 piace, sia esteticamente che come funzionamento. Un piccolo appunto alla modulazione (la qualità della voce che si trasmette) che è un pò bassina e cupa. Usando il microfono auricolare esterno però diventa ottima.
Autonomia più che buona e immediatezza di utilizzo me l’hanno fatta scegliere come la mia radio preferita per quando gioco a Softair e di radio in casa ne ho a bizzeffe anche di quelle che costano dieci volte tanto questa Intek.

Attenzione, importantissimo! Per utilizzare in modo legale l’Intek MT 3030 è necessario versare un contributo annuo di € 12.00, questo perché la banda PMR è regolamentata come di seguito:

In Italia chi acquista ricetrasmittente PMR-446 è tenuto a presentare una dichiarazione all’Ispettorato Territoriale  della Regione competente e al pagamento di un canone fisso di € 12.00 all’anno indipendentemente dal numero di apparati utilizzati.

Dai siti dell’ispettorato territoriale è possibile scaricare il modulo di inizio attività, sia per uso privato che per aziende. Per quest’ultime il canone da pagare varia in base al numero di apparati detenuti come potete vedere dal modulo.

Per chi volesse approfondire l’argomento sulle radio CB e PMR per uso dilettantistico rimando al sito sviluppoeconomico.gov

Clicca qui per vedere prodotti simili che potrebbero interessarti.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *